copertina 4ridottaLa quarta nota di Elior Odentorth, al volume che racconta come Geshwa Olers divenne il guerriero di Passo Keleb, famoso su tutta la parte civilizzata di Stedon… ovviamente per i secoli a venire. In essa, Odentorth addirittura afferma, circa Geshwa, che…

Beh, leggete con i vostri occhi. E se avete acquistato e letto il volume (qui il link dell’acquisto, ma volendo, potete leggerlo gratuitamente con Kindle Unlimited), provate voi stessi a fare ciò che suggerisce il curatore.

Gentile lettore,

siamo giunti al quarto volume di questa grande storia. Le fonti che danno origine alla sua narrazione hanno molteplici derivazioni, che non starò qui a riepilogare. Ti basti sapere, tuttavia, che talvolta potrà apparirti frammentario, ma è un fatto ineludibile, affinché la tua visione della vita di Geshwa Olers sia la più completa possibile.

Vi si possono ritrovare fonti militari, fonti cronachistiche, fonti narrative di vario tipo, quali fiabe e racconti antichi. C’è chi dice che addirittura un originario frammento di testimonianza raccolta direttamente dalla bocca di Geshwa Olers sia entrata a far parte di questo racconto. Lascio che sia tu a indovinare quale.

Per il resto, mi auguro che possa goderti quella che a mio avviso è una delle storie epiche più belle che abbia mai letto, pregna com’è di una dolcezza e di uno sguardo rivolto all’infinito eterno, come lo stesso Geshwa Olers spesso cercava nei piccoli fatti della sua vita.

Elior Odentorth

Addì, 6° Stob 334 d.I.

 

Annunci